Feeds:
Articoli
Commenti

Alice in wonderland

Dopo un pochino di assenza torno con un nuovo film..che molti avranno già visto, sicuramente..alcuni l’avranno adorato e altri, come me, saranno rimasti un po’ insoddisfatti..Certo è che Tim Burton continua a stupire, insieme al suo attore prediletto, il bellissimo Johnny Deep che si cala magistralmente nei panni di un cappellaio matto che riesce a far ridere e commuovere. Vi propongo una chicca, una delle scene più divertenti..
A presto..e buona visione!

Il concerto

Terzo giorno, terzo film.
Stavolta un film nuovo, uscito da poco, anche questo molto molto divertente, di un’ironia pungente, che fa riflettere: “Il concerto”, di Radu Mihaileanu. Nella Russia d’oggi, un grande direttore d’orchestra ridotto dal regime comunista a uomo delle pulizie in quello che fu il suo teatro tenta la riscossa: un grande concerto nel teatro Le Chatelet di Parigi. Da vedere per l’originalità di alcun trovate, per la satira dissacrante e per la commovente scena finale.
Vi propongo un assaggio!

La neve di Marzo mi ispira particolarmente..mi fa arrabbiare, mi fa sognare il caldo della primaverae mi fa venire un po’ di tristezza..e allora stasera un film allegro, esilarante, per tirare su il morale a me e a tutti i miei amici metereopatici come me!! Un film per niente raffinato, ancor meno di nicchia, ma grandissimo, almeno a parer mio.. Trama mooooolto scarna, ma scene divertenti, anche se un po’ grossolane..Risultato: serata spensierata e leggera.
Per invogliarvi vi propongo la scena che a me fa ridere di più!
Buona serata!

“La televisione crea l’oblio, il cinema ha sempre creato dei ricordi.” Jean-Luc Godard

“Il cinema non è un pezzo di vita, è un pezzo di torta.” Alfred Hitchcock

L’enorme schermo bianco, le voci, le immagini, le poltroncine rosse, i popcorn, le emozioni, i ricordi: il cinema. Un blog senza pretese, con cui voglio solo dirvi la mia (e sentire la vostra) sui film che vedo, che mi piacciono da sempre, che vorrei vedere, che non mi sono piaciuti per niente. Sui film che mi hanno accompagnato fin da piccola, su quelli che mi hanno fatto compagnia in tante sere d’inverno, che hanno contribuito a riempiere la mia scatola dei ricordi. Insomma per dirla con Hitchcock..godetevi il primo assaggio di torta e..buon appetito